Newsruption

L'informazione di attualità trasformata dalla Rete

Nel documento si parla di informazione intendendo principalmente l'informazione di attualità in formato testuale. L'analisi prende spunto dalla crisi della diffusione dei quotidiani cartacei e si concentra sul cambiamento che il digitale ha portato in questo settore.

La crisi del quotidiano cartaceo è la storia di un prodotto che è troppo vincolato al proprio supporto fisico per sopravvivere alla tempesta digitale. L'informazione sul supporto fisico è costosa da produrre, non è efficiente da distribuire, non è più modificabile e aggiornabile una volta proposta al lettore e, infine, è condivisibile solo nel raggio di un ufficio, un bar o una casa.

Non è solo una questione di supporto, però, come se il monitor del Tablet o dello Smartphone fossero l'evoluzione della carta. Aver svincolato il prodotto d'informazione dalla sua fisicità ha generato un nuovo sistema informativo, proposto nuove modalità produzione delle notizie, nuove abitudini di lettura e nuovi modelli di distribuzione del contenuto.

Il Rapporto presenta questa dinamica in sei capitoli e si chiude con una «bonus track» per una riflessione sulle ricadute culturali e sociali della trasformazione:

  1. la progressiva perdita di centralità del quotidiano cartaceo nel rito dell'informazione quotidiana
  2. l'emergere dell'informazione online e successivamente dell'informazione in mobilità
  3. la rimodulazione della capacità informativa dei mezzi di comunicazione a seguito dell'emergere dell'online
  4. la produzione d'informazione sul Web
  5. la condivisione spontanea dell'informazione sui social network da parte dei lettori e le dinamiche di distribuzione dei contenuti che questa ha generato
  6. la lettura dei risultati e le conclusioni di Pier Luca Santoro
  7. [infine] una riflessione di Paolo Bottazzini sulle conseguenze sociali e culturali causate dalla trasformazione digitale del sistema dell'informazione

Approfondimenti


download


Share