Chissà cosa direbbe oggi Peppino

Chissà cosa direbbe oggi Peppino se gli chiedessimo cos’è il bello di Internet. La Rete di allora portava una promessa di apertura, neutralità, collaborazione e “democratizzazione” che per molti versi è stata disattesa. Forse Peppino era un idealista e non considerava che la Rete era destinata ad avvolgere tutto il mondo nei suoi nodi, mettendo in evidenza anche il brutto di Internet

< DIV >

Il digitale ha cambiato il mondo a un livello di profondità di cui non siamo ancora pienamente consapevoli. È facile riconoscere le manifestazioni del digitale nei comportamenti delle persone e notare come ha formato nuove abitudini e ritualità quotidiane. Non è altrettanto immediato comprendere quanto il digitale abbia modificato il mondo interiore e abbia inciso…

La responsabilità editoriale dei Social

Il contesto L’8 gennaio del 2021, due giorni dopo l’assalto a Capitol Hill da parte di un gruppo di supporter di Trump, Twitter ha chiuso l’account del presidente uscente a causa delle ripetute violazioni del codice di buona condotta a cui sono soggetti tutti gli utenti del servizio. La decisione di Twitter è stata presto…

Cosa ci insegna la privacy policy di WhatsApp

Il contesto All’inizio del 2021 gli utenti di WhatsApp hanno iniziato a ricevere una richiesta di adesione a una nuova privacy policy dell’App che sarebbe diventata operativa nel successivo mese di febbraio. Molto presto, tuttavia, a seguito delle polemiche e del dibattito che la novità aveva innescato, la scadenza è stata spostata al 15 maggio…

Le emozioni veicolate dal digitale

Il contesto Il cambiamento dello stile di vita imposto dal Covid-19 ha modificato il registro dei contenuti e delle emozioni veicolate dal digitale. Prima della pandemia e dei lockdown, i servizi digitali immergevano le persone in un ambiente attraversato in gran parte da contenuti di svago e intrattenimento. Dalla scorsa primavera si è notato un…

La misura di efficacia della comunicazione, crossmediale e cookieless

Una campagna di comunicazione che integra il digitale con altri mezzi può essere misurata correttamete solo adottando un approccio metodologico uniforme. L’interattività del digital produce dati che sono assenti per i media broadcast. Si deve perciò partire dall’identificazione di un indicatore comune, in grado di unificare la rappresentazione e consegnare dei risultati comparabili per tutti…

#1101 Piacere costa

Comprare i like è facile e veloce. Esistono numerosi servizi a cui puoi riferiti per comprarli sui social più popolari. Le opzioni riguardano la tipologia della merce (es, like o follower, like su un post, su una pagina o su un commento, sharing di un post etc), la quantità e la provenienza geografica dei fan…

Il digitale nel quotidiano

Non esiste il brand manager di Internet ma se ci fosse dovrebbe essere preoccupato. Nel complesso, il sentiment associato a Internet è ancora ampiamente positivo ma il trend degli ultimi anni segnala la sofferenza del Brand per via della crescente associazione della sua immagine ad alcune dimensioni negative. In altre parole, il brand Internet conserva…

Le nostre competenze

Sappiamo bene come fare ricerca online, integrando l’informazione proveniente dal dichiarato delle persone con dati di prima e terza parte. Siamo principalmente quantitativi ma siamo convinti che la comprensione dei fenomeni si ottiene dialogando con le persone e analizzando il vissuto delle loro esperienze. La maggior parte dei nostri interventi è composta da progetti ad…

Small is Smart

I dati non devono essere necessariamente big per dire qualcosa. Ci sono tante occasioni per imparare cose nuove osservando poche informazioni ben organizzate e mettendole in relazione. La nostra rubrica Small_Data si ispira a questo principio.