Chissà cosa direbbe oggi Peppino

Chissà cosa direbbe oggi Peppino se gli chiedessimo cos’è il bello di Internet. La Rete di allora portava una promessa di apertura, neutralità, collaborazione e “democratizzazione” che per molti versi è stata disattesa. Forse Peppino era un idealista e non considerava che la Rete era destinata ad avvolgere tutto il mondo nei suoi nodi, mettendo in evidenza anche il brutto di Internet

< DIV >

Il digitale ha cambiato il mondo a un livello di profondità di cui non siamo ancora pienamente consapevoli. È facile riconoscere le manifestazioni del digitale nei comportamenti delle persone e notare come ha formato nuove abitudini e ritualità quotidiane. Non è altrettanto immediato comprendere quanto il digitale abbia modificato il mondo interiore e abbia inciso…

La responsabilità editoriale dei Social

Il contesto L’8 gennaio del 2021, due giorni dopo l’assalto a Capitol Hill da parte di un gruppo di supporter di Trump, Twitter ha chiuso l’account del presidente uscente a causa delle ripetute violazioni del codice di buona condotta a cui sono soggetti tutti gli utenti del servizio. La decisione di Twitter è stata presto…

Cosa ci insegna la privacy policy di WhatsApp

Il contesto All’inizio del 2021 gli utenti di WhatsApp hanno iniziato a ricevere una richiesta di adesione a una nuova privacy policy dell’App che sarebbe diventata operativa nel successivo mese di febbraio. Molto presto, tuttavia, a seguito delle polemiche e del dibattito che la novità aveva innescato, la scadenza è stata spostata al 15 maggio…

Le emozioni veicolate dal digitale

Il contesto Il cambiamento dello stile di vita imposto dal Covid-19 ha modificato il registro dei contenuti e delle emozioni veicolate dal digitale. Prima della pandemia e dei lockdown, i servizi digitali immergevano le persone in un ambiente attraversato in gran parte da contenuti di svago e intrattenimento. Dalla scorsa primavera si è notato un…

Il digitale nel quotidiano

Non esiste il brand manager di Internet ma se ci fosse dovrebbe essere preoccupato. Nel complesso, il sentiment associato a Internet è ancora ampiamente positivo ma il trend degli ultimi anni segnala la sofferenza del Brand per via della crescente associazione della sua immagine ad alcune dimensioni negative. In altre parole, il brand Internet conserva…

#1100 L’identità in tasca

Chi ha una certa età ricorda che una volta uno dei passaggi verso la vita adulta era segnato dal possesso del portafoglio. Il portafoglio era il custode dell’identità, a lui si affidavano i documenti necessari per vivere nell’ambiente sociale e, infine, i soldi per passare la giornata o per la spesa. Forse è ancora così…

#1011 Mobilità e diffusione del Covid-19

Il confronto tra due fonti di dati consente di precisare i termini di una domanda: la mobilità delle persone influenza la diffusione dell’epidemia di Covid-19? Le informazioni relative al numero di persone contagiate dal Sars-CoV-2 sono aggiornate quotidianamente e sono rese pubbliche dalla Protezione Civile. La mobilità degli italiani può essere misurata con un buon…

Le parole del Covid-19 – Reprise

Il momento più drammatico del Covid-19 sembrava alle nostre spalle quando la scorsa estate contagi e casi gravi sono calati quasi a zero. E’ stato allora che Human Highway ha eseguito la seconda wave della ricerca del Centro di Ateneo di Studi e Ricerche sulla Famiglia dell’Università Cattolica di Milano, intervistando lo stesso campione di…

Le parole di Covid-19

Nell’estate del 2020 il momento più drammatico del Covid-19 sembrava alle nostre spalle. L’allerta per l’epidemia in realtà era solo sospesa grazie al confinamento e al periodo estivo ed era quindi possibile fare un primo bilancio dell’esperienza senza precedenti trascorsa nei mesi del primo lockdown. Il modo in cui è stata vissuta influisce sulle modalità…